Trasforma qualsiasi disco rigido in un NAS grazie al Raspberry Pi 3

avente NAS in casa è davvero conveniente se si dispone di più dispositivi. Basta avere sul, è possibile accedere dal proprio desktop o laptop, tablet o cellulare ai file senza dover essere di passaggio da un dispositivo all'altro. Anche se opportunamente configurato, È possibile accedere a queste informazioni da fuori casa.

L'unico inconveniente di un NAS può essere il prezzo, e il consumo energetico. per fortuna, il Raspberry Pi sempre lì a guardare su di noi. Se si dispone di un disco rigido che non si usa, o incluso si quieres comprar uno (Este de Toshiba de 2 solo i costi TB 78 euros), è possibile trasformarlo in un NAS con solo Raspberry Pi. È inoltre possibile utilizzare un drive SSD o Flash.

anche, es necesario tener una microSD (con que sea de 8 GB es suficiente) para instalar el sistema operativo en la Raspberry Pi. Il sistema è compatibile con tutti i modelli Raspberry Pi, ma la versione 3 I migliori risultati si ottengono e possono essere alimentati direttamente su un disco rigido attraverso la porta USB.

ancora, siamo limitati a velocità USB 2.0 e Ethernet 100 Mbps, in modo che i tassi di trasmissione non supereranno 40 MB / s. Questa velocità è più che sufficiente per riporre per trasferire i file come foto o musica, e anche se l'accesso dall'esterno della casa e hanno simmetrica in fibra ottica 300 Mbps, ancora non raggiungerà il limite di velocità di trasmissione.

Installare il sistema operativo

Nel caso in cui non si desidera utilizzare NOOBS, o che non abbiamo scelto il Raspberry Pi è dotato di un sistema operativo preinstallato, Abbiamo bisogno di installare un sistema operativo. In particolare, abbiamo bisogno OpenMediaVault, scaricabile qui. poi, formattiamo la FAT32 microSD, Estratto di 7zip ISO che avete scaricato, e scriviamo l'immagine decompressa nella Imager Win32 Disk con SD.

Seguir leyendo el tutorial | ADSLZONE
Posted by Alberto García

Be Sociable, Share!

About The Author