Crea il tuo Mediacenter con Raspberry Pi

L'attuale paradosso nel mondo tecnologico a volte arriva ad un grado inimmaginabile, dove terminali mobili tendono a crescere, con schermi sempre più grandi, mayores prestaciones y capacidad de almacenamiento; por contra ordenadores de sobremesa y portátiles que se ven reducidos a la mínima expresión. Qui troviamo questa meraviglia, il Raspberry Pi, un potente computer dimensioni di una carta di credito, con cui si possono fare cose fantastiche. Oggi mi insegnerà a loro, Come creare il proprio Centro multimediale.

Un po 'di storia

il progetto Raspberry Pi nato nel Regno Unito, il suo creatore era la Fondazione Raspberry Pi, e il suo obiettivo principale era quello di promuovere l'apprendimento di informatica nelle scuole. Il primo progetto comprendeva un piatto BCM2835 di Broadcom con processore ARM 700 MHz, Grafica VideoCore IV, 512 RAM MIB e slot SD. Nel suo sito ufficiale potrete trovare tutte queste informazioni in modo più dettagliato.

Commento che il modello Raspberry Pi ha subito due modifiche fino al modello attuale è il Raspberry Pi 2 y que tiene las especificaciones siguientes:

• Broadcom BCM2836 processore ARM Cortex-A7 quad-core
• GPU dual-core VideoCore IV con supporto OpenGL ES 2.0, l'accelerazione hardware OpenVG, 1080p 30 montatura, H.264
• 1 GB SDRAM LPDDR2
• uscita 1080p video
• Salida vídeo compuesto (PAL/NTSC)
• Uscita audio stereo
• Ethernet 10/100 Base
• HDMI 1.3 e 1.4
• composti jack audio 3,5 mm
• 4 porte USB 2.0
• MPI CSI-2
• MicroSD Socket
• Serie Connettore
• GPIO 40 pini

Il suo prezzo è di circa 40 € e può essere trovato in qualsiasi dei principali portali di vendita.

Seguir leyendo el tutorial | ISENACODE

Autor: Josep Maria Peña

Be Sociable, Share!

About The Author