PiBoy, un nuovo cambio di Raspberry Pi per salvare il Game Boy

Attualmente ci sono molti disegni e progetti per la Raspberry Pi 2, tuttavia la maggior successo sono quelli legati alle vecchie console di gioco, se non tempo fa vi abbiamo parlato Pitendo, un progetto che imita il Nitendo NES, oggi si parla di PiBoy, un progetto che cerca di salvare il vecchio Game Boy utilizzando un Raspberry Pi ma in questo caso si estendono non solo le funzioni contemplate ma è fatta.

quindi in PiBoy non solo abbiamo i controlli tradizionali del Game Boy, ma abbiamo anche i pulsanti ausiliari e due pulsanti posteriori come i controlli reali della PS4. inoltre ai progettisti PiBoy Essi hanno incluso una uscita HDMI sul retro e un'uscita SD di avere slot, come cartucce di zona, ma in realtà non sono tradizionali cartucce per Game Boy.

L'idea PiBoy E 'di ricreare la mitica console portatile, ma senza perdere i benefici oggi e la piastra Raspberry Pi. Un'altra cosa che è cambiata in questo progetto è la qualità del suono del Raspberry Pi, è stato sostituito con uno che ha una qualità migliore.

PiBoy mira a creare un Game Boy, ma con la potenza di oggi.

PiBoy non solo utilizza una piastra Raspberry Pi ma inoltre ha uno schermo LCD, una batteria ricaricabile che serve come batteria di bordo ed un alloggiamento che è stato stampato su una stampante 3D, qualcosa che non solo ci dà un modo come il vecchio Game Boy, ma i costi molto più economici videoconsola.

Per quanto riguarda i videogiochi, PiBoy non è un problema perché quando si utilizza Raspberry Pi, il suo software è anche utilizzato e può fare il classico Game Boy operare tranquillamente, 3DS, anche se si usa il Raspberryy Pi 2.

Devo ammettere che questa progettazione del Game Boy è incredibilmente buono, forse il miglior design all'interno delle vecchie console, ma forse dico questo perché ho sempre preferito usare una console portatile a una console di gioco normale. ma, monitorando il successo di PiBoy, Credo che io non sono l'unico che ama questo disegno.

Fuente | HW libre

Autor: Joaquin García Cobo

Be Sociable, Share!

About The Author